Mobilità elettrica: in Trentino-Alto Adige la maggiore diffusione

Lo Smart Mobility Report del Politecnico di Milano 2020 presentato recentemente a Milano sottolinea come il Trentino-Alto Adige sia una regione d’eccellenza per la mobilità elettrica nel panorama italiano ed europeo. Un’attestazione importante, a cui Alperia ha contribuito attraverso l’affiliata Neogy, realizzando l'infrastruttura di ricarica pubblica in regione:

Lo Smart Mobility Report è un report annuale realizzato dall’Energy&Strategy Group della School of Management del Politecnico di Milano, che analizza l’evoluzione del mercato della "smart mobility" in Italia e nel Mondo con focus sui trend mobilità elettrica, "sharing", guida autonoma e i connessi sviluppi dell’infrastruttura di ricarica per veicoli elettrici. Nel report 2020 emerge che il Trentino-Alto Adige è di gran lunga la regione con la maggior diffusione della mobilità elettrica in Italia con il maggior numero di stazioni di ricarica e anche di auto elettriche per abitante. Con 500 veicoli e 100 stazioni di ricarica per 100.000 abitanti, il Trentino-Alto Adige si colloca idealmente tra i primi Paesi europei.

Il report evidenzia come i fattori trainanti per la mobilità elettrica siano gli incentivi pubblici, come quelli offerti dalle Province Autonome di Bolzano e Trento, e la  presenza di un’infrastruttura di ricarica capillare. In Trentino-Alto Adige questo ruolo è stato garantito da Alperia: l’affiliata Neogy è il maggiore operatore in regione e ha sostanzialmente contribuito alla realizzazione dell’infrastruttura pubblica. È infatti localmente che la joint venture di Alperia e Dolomiti Energia dedicata alla mobilità elettrica ha iniziato lo sviluppo dei propri servizi e della propria rete di ricarica, che sta ora portando in tutta Italia. L’azienda è in grado di assicurare sia un elevato standard tecnologico attraverso le proprie stazioni altamente innovative e caratterizzate da un’elevata potenza, che si traduce in tempi di ricarica più rapidi, sia una mobilità veramente sostenibile, grazie all’erogazione di energia verde prodotta al 100% da fonti rinnovabili.